Ti chiedo solo una cosa. Amami.
Amami sempre. Amami quando mi arrabbio. Amami quando rido. Amami quando piango. Amami quando ti rispondo male. Amami quando al mare mentre prendi il sole ti bagno. Amami quando ti do i pizzicotti. Amami quando ti faccio il solletico. Amami quando ti dico che ti odio. Amami quando saremo in macchina e mi metterò a cantare a squarciagola anche se sono stonata. Amami quando mi addormenterò sul divano dopo un film che mi piaceva. Amami quando faccio la bambina e mi vengono le voglie di coccole. Amami quando andrò a comprare la pizza perché anche sta sera non ho voglia di cucinare. Amami quando mi vedrai con la paura di affrontare il mondo. Amami quando la sera ti chiederò di abbracciarmi perché ho ancora paura del buio. Amami quando ti sporcherò la macchina di cioccolata e briciole di patatine. Amami quando proverò a convincerti di venire con me al concerto dei miei idoli. Amami quando mi emozionerò così tanto che ti stritolerò la mano. Amami quando ti vedrò entrare a casa nostra e ti salterò addosso. Amami quando ti bacerò per giornate intere. Amami quando mi verranno le voglie di Nutella alle quattro del mattino. Amami quando ti dirò che sei tutta la mia vita. Amami perché io ti amo e ti amerò. Amami. Solo amami. Amami sempre.

Amami. Amami sempre. deichilometriditroppo (via deichilometriditroppo)

….una delle tante lettere….

(via deichilometriditroppo)

(via ludorushjob)


Mia mamma diceva sempre: a volte il treno sbagliato ti porta alla stazione giusta.

Un bambino che sale lo scivolo in senso inverso compie la sua prima rivoluzione


Le persone che soffrono diventano cattive.




«Quando realizzerai che voi due siete fatti l’uno per l’altra? Chiunque vi guardi se ne accorge e vi invidia, perché quel tipo di amore non dovrebbe neanche esistere».
Mi asciugo un po’ d’acqua dal viso. «Ma di che amore parli?»
«Di quell’amore che ti possiede».
Si alza in piedi e si dà un’occhiata rapida allo specchio, poi si passa le dita tra i capelli bagnati. «Di quell’amore per cui conosci tutto dell’altro. Quell’amore che riuscirebbe a farcela anche in mezzo all’inferno».
jessica sorensen (via ildiariodirosy)

(via giuliacaprai)



(via giuliacaprai)